Síguenos en:

  • Google+

I diritti della persona tra tecniche e intelligenze artificiali. Casi, questioni, prospettive

I diritti della persona tra tecniche e intelligenze artificiali. Casi, questioni, prospettive ampliar imagen

  • Trezza, Remo.
  • valoración
    (0 Comentarios)
    Comenta y valora este libro

    • Editorial: Olejnik
    • ISBN: 978-956-7799-10-7
    • Páginas: 360
    • Plaza de edición: Santiago , Chile
    • Encuadernación: Rústica
    • Idiomas: Italiano
    • Fecha de la edición: 2021
    • Edición: 1ª ed.

    Información detallada:

    Resumen del libro

    Il Volume, che affronta un tema delicatissimo, ovvero l'intersezione tra i diritti della persona e l'era "nuova" quanto "problematica" dell'Intelligenza Artificiale, vuole essere un primo passo, non solo verso la costruzione di un'etica meccanicistica (intelligenze eticamente orientate) e di un'umanizzazione tecnologica (interazione antropo-meccanica), quanto anche di un "diritto intelligente delle persone e per le persone". Il Volume si struttura in due parti: la prima (Diritti della persona e "tecniche" artificiali), composta di 6 capitoli, cerca di indagare e scandagliare argomenti più specifici relativi all'autodeterminazione umana nell'era delle novae, quanto veterae quaestiones, passando in rassegna il tema della maternità surrogata, della fecondazione post mortem e post matrimonium, del diritto a conoscere le proprie origini biologiche, del cambiamento di sesso, degli atti di disposizione del proprio corpo, quali aventi una strettissima connessione con "tecniche" artificiali, utili allo sviluppo della personalità umana e al raggiungimento e alla conservazione della propria sfera autodeterministica. La seconda parte (Diritti della persona e "intelligenze" artificiali), invece, si compone di 8 capitoli, ciascuno dei quali si sofferma su aspetti centrali dell'automazione e su come questa possa avere risvolti sulla tutela della persona umana e della sua dignità. Si pensi al fenomeno dell'algoritmo "protettivo", capace di aiutare il giudice nella scelta migliore dell'istituto di protezione della persona; alla tutela della vita umana nel fenomeno delle auto a guida autonoma; ai profili di tutela della persona vulnerabile o del paziente avente una relazione con un medico-robot; ai robot "risuscitativi"; alla tutela del detenuto-persona contro le tecniche (più o meno invasive) delle neuroscienze e così via. Tutto ciò con un obiettivo principale: spersonalizzazione della macchina per una personalizzazione ancora più compiuta della persona umana.




    Otros libros de "Derecho Civil" y "Derecho y Nuevas Tecnologías"


    Boletín de Novedades

    Suscríbase a nuestro boletín de novedades.


    Descarga de catálogos


    Publicidad: